A Cremona i commercianti, esasperati per gli aumenti esponenziali della Tari, chiedono soluzioni all’amministrazione comunale perché così non riescono più ad andare avanti. Non bastano, infatti, il posticipo della scadenza e la rateizzazione del pagamento. Molti saranno costretti a chiudere. In studio, durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi, Paco Magri,  membro del Gruppo Ristoratori di Confcommercio, ha fatto il punto della situazione dopo l’assemblea nella sede dell’Ascom e ha spiegato le richieste dei commercianti: se non arriveranno risposte siddisfacenti, la categoria si è detta pronta a ricorrere al Tar e a fare lo sciopero fiscale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata