Le sacre scritture, così antiche ma dai contenuti sempre attuali, contengono messaggi di amore, fratellanza, carità che devono essere capiti, spiegati, commentati grazie alle parole e all’esperienza di chi ha deciso di dedicare la propria vita a Dio e agli altri. Come Fratel Francesco Zambotti, di formazione camilliana e con un passato da infermiere, che diversi anni fa ha preso i voti, diventando Sacerdote. E’ l’amico degli emarginati, è lo storico fondatore delle comunità chiamate “Tende di Cristo”: nei suoi centri, nati in provincia di Cremona e che poi si sono diffusi in tutta Italia e nel mondo, in Brasile e in Messico in particolare, accoglie gli ultimi, i tossicodiendenti, i malati di Aids, i bambini abbandonati come rifiuti,  le e donne che hanno subito violenze.

Con lui, autore anche di diverse pubblicazioni, ogni settimana viene letto e approfondito il Vangelo della domenica. Con un obiettivo: capire che vivere nella speranza vuol dire trarre, dall’insegnamento di Gesù, la forza per affrontare la vita in modo etico, morale e dignitoso, accettando le difficoltà quotidiane e nello stesso tempo agendo per il bene comune. Come dice Papa Francesco: “Non facciamoci rubare la speranza”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata