Solo chi ama i cavalli può comprenderne la loro unicità. Sono animali sensibili, intelligenti fieri ed eleganti. Questa passione ha coinvolto anche Telecolor. Più di 20 anni fa nasceva “Uomini & Cavalli”, un programma originale, unico, dalle immagini spettacolari.

Dalla prima sigla originale realizzata con una sfida su pista da decollo tra una Ferrari Testa Rossa e un magnifico stallone arabo e dal primo set televisivo allestito con balle di paglia, barriere e pilieri frequentati dagli amatori della Lombardia, ci siamo emancipati partecipando nel corso di questi anni agli eventi più prestigiosi del settore equestre in tutta Italia: dai primi Pavarotti International e San Patrignano fino alle Tappe di Coppa del Mondo della FEI World Cup.

Abbiamo gareggiato nel salto ad ostacoli, abbiamo “danzato” nel dressage, ci siamo fatti coraggio saltando fossi e tronchi nel completo; abbiamo indossato il cappello e gli stivali da cow-boy nel cutting e nel reining. Il caldo torrido, il freddo, il gelo o le intemperie non ci hanno mai spaventato quando al nostro fianco c’erano i nostri tanto amati compagni di avventura: i cavalli!

Ma non solo gli eventi agonistici sono stati il nostro “forte”: i cavalieri ci hanno aperto i cancelli delle loro scuderie, ci hanno svelato i segreti del loro duro allenamento quotidiano e le qualità formidabili dei loro cavalli. Gli allevatori hanno condiviso con noi le loro speranze per il futuro mostrandoci meravigliosi puledri, fattrici e stalloni delle più alte genealogie di varie razze liberi in verdi paddock o al riposo in ampi box, seguiti meticolosamente da una vera equipe composta da esperti, alimentaristi e medici veterinari pronti a risolvere ogni tipo di problema o esigenza. Un sogno … spesso turbato da una realtà non sempre idilliaca fatta di maltrattamenti e crudeltà che abbiamo prontamente denunciato.

Un mondo davvero affascinante, dalle mille sfaccettature e frequentato dal Jet set italiano e straniero (ai nostri microfoni spesso la principessa di Giordania Aya Bint al Husayn, il tenore Giuliano Pavarotti, il fondatore di San Patrignano Vincenzo Muccioli, il cantante Hulio Iglesias, il pilota Riccardo Patrese e la show-girl Natalia Estrada…)

E quindi con il tempo la nostra la nostra mission è diventata più profonda: abbiamo cercato di diffondere una cultura che riconoscesse il cavallo come animale di affezione, abbiamo chiesto lo stop dell’allevamento e commercio per uso alimentare, l’approvazione della “pensione” per i cavalli a fine “carriera sportiva” o di pubblico servizio, risparmiando loro la fine crudele del macello. Promuoviamo la loro dignità come animali da una spiritualità affine a quella umana.

Oggi la nostra sfida continua: le competenze accumulate in oltre vent’anni di esperienza e un entusiasmo sempre vivo hanno reso Telecolor leader nella produzione di servizi e speciali del mondo equestre.

Nonostante in tanti abbiano tentato di imitare “Uomini & Cavalli”, siamo sicuri di essere unici, “originali”, perché il nostro amore per i cavalli e la natura è autentico e nasce dal profondo del nostro cuore.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata