Piacenza. Da Piacenza l’Associazione Italiana Esperti Ambientali ha lanciato un allarme indirizzato al Ministero dell’Ambiente. Con una lettera al ministro Gian Luca Galetti infatti segnala il grave stato di disagio in cui versano centinaia di migliaia di imprese italiane a causa di norme in merito alla gestione rifiuti. Disposizioni poco chiare che rischiano di favorire gli eco-furbi. Ne parliamo con il Prof. Stefano Maglia, Pres. Ass.I.E.A. 

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata