Oggi sabato 14 gennaio a Milano azione diretta animalista del movimento Iene Vegane alla proiezione del film biografico “The founder”. Davanti al cinema multisala Odeon di Milano all’ingresso di una delle prime proiezioni del film, hanno informato spettatori e passanti su quanto sia importante boicottare McDonald’s. Con un clown al seguito, cartelli e striscioni recanti scritte contro lo sfruttamento animale e umano. Se Ray Kroc, come bene spiega il film , è l’imprenditore avido e privo di scrupoli che negli anni Cinquanta si inventò il business McDonald’s, è stato anche l’uomo che ha dato il via al più grande olocausto animale del pianeta per il consumo di carne nei fast food. La multinazionale americana continua la crudele mattanza fatta di numeri con una infinità di zeri se si pensa che McDonald’s è presente in 120 Paesi ed è il principale licenziatario di franchising  mondiale.
Una nota degli attivisti dichiara: “Il film sulla vita di Kroc e di una delle più distruttive multinazionali al mondo è uscito da pochi giorni e, viste le critiche di tutto rispetto, richiama molto pubblico. Noi vogliamo ricordare come “il fondatore”, traducendo il titolo in italiano, abbia abbagliato con il suo sinistro pagliaccio intere generazioni di famiglie, giovani e bambini, occultando abilmente i suoi comportamenti immorali che passano dall’uccisione di milioni di animali, allo sfruttamento dei lavoratori, anche minori, a comportamenti antisindacali, alla omologazione culturale. Principali vittime di questa fascinazione sono i bambini attratti dal cibo spazzatura, dai giochini regalati con il menu, dai colori dell’immagine coordinata e dai messaggi pubblicitari”. L’evento si è concluso con una protesta degli animalisti all’interno del punto McDonald’s di piazza Duomo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata