Il libro del dottor Giovanni Giannotti: “La Medicina degli Ibridi Omeopatici: il segreto custodito tra gli scritti di Samuel Hahnemann per la cura delle malattie croniche costituzionali” è in vendita su Amazon al seguente QUI.

Sono passati più di 200 anni dalla codifica della medicina omeopatica, ma il modus operandi, prima della “Teoria degli IBRIDI omeopatici”, non era mai stato modificato. Con grande entusiasmo e orgoglio annuncio che è stato codificato il “G.A.G. Method”, metodo omeopatico clinico-diagnostico e terapeutico, per la cura delle malattie croniche costituzionali familiari.

Il metodo enuncia i propri postulati a completamento della metodica del Dr Samuel Hahnemann. Le malattie croniche ereditate dai genitori sono le responsabili della maggior parte delle malattie di cui soffre l’umanità, che solo i farmaci omeopatici costituzionali familiari sono in grado di curare. Il DNA, che contiene il codice genetico familiare, determina le malattie di cui soffriamo. Dobbiamo essere consapevoli che le nostre patologie originano dalle generazioni che ci precedono.

Considerando che la popolazione mondiale supera i 7 miliardi, quante persone affette da patologie croniche costituzionali si possono curare con il farmaco omeopatico “simillimum di Hahnemann”? Purtroppo con questi vecchi farmaci omeopatici si possono curare ben pochi malati, un risultato di poco conto, considerando invece le potenzialità terapeutiche del “G.A.G. Method.” I farmaci costituzionali prodotti dalle aziende farmaceutiche omeopatiche, preparati con procedure standardizzate seguendo i postulati codificati dal Maestro, possono curare in modo parziale le malattie costituzionali.

La farmacologia classica utilizza macromolecole che non possono attraversare tutte le membrane biologiche. I farmaci omeopatici, invece, sono costituiti da molecole talmente piccole che attraversano tutte le membrane cellulari. L’energia immateriale contenuta nei rimedi omeopatici attraverso l’assunzione sublinguale si trasmette nel nostro organismo in pochi secondi, come quella che scorre nei meridiani dell’agopuntura.

Sfatiamo quindi i luoghi comuni che considerano la medicina omeopatica una medicina lenta! Una cosa è certa: Samuel Hahnemann fu un antesignano, pioniere ante-litteram delle nano-tecnologie se si considera il 29 dicembre 1959, anno in cui a Philadelphia il fisico Richard Feynman introdusse l’avveniristico, secondo gli scienziati del tempo, concetto di “nano-tecnologie”. Dobbiamo prendere consapevolezza che diabete, ipercolesterolemia, artrite, artrosi, osteoporosi, psoriasi, dermatiti, asma, cistiti croniche, verruche, polipi, condilomi, gotta, calcolosi biliare o renale, ernie, diverticolosi intestinale, stipsi, cifosi, scoliosi, unghie incarnite, alluce valgo, vene varicose, otiti e faringiti recidivanti, per citarne alcune, sono malattie ereditate dai genitori.

Non abbiamo alternative! Per curare le malattie determinate dalla nostra genetica, dobbiamo utilizzare il rimedio omeopatico “simillimum” secondo Hahnemann, o l’IBRIDO “simillimum”, secondo il “G.A.G. Method”.

 

Per contattare il dottor Giovanni Giannotti:

Studio di Lugano (Svizzera)

Via L. Lavizzari 2/A 6900

Tel: 0041/789307003

email docgiannotti@icloud.com

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata