“Chi ha detto che per dimagrire bisogna mangiare poco?”. Difatti, secondo il Dottor Ivan Zangirolami, dottore in scienze motorie ed ideatore del omonimo metodo che ha già fatto dimagrire migliaia di persone, non serve mangiare poco per dimagrire. Anzi, sarebbe dannoso perché farebbe rallentare ancora di più il nostro metabolismo. Insieme al dottore, abbiamo parlato delle tecniche alimentari e motorie fuse in un’unica metodica che riesce a far perdere peso senza sentire la fame.

Abbiamo cercato inoltre di capire cosa entra in gioco con il cibo, che importanza hanno gli orari dei pasti e il tipo di alimenti da assumere.

Questo Metodo di dimagrimento naturale ed innovativo, nasce da un intuizione poi sviluppata con anni di prove al fine di elaborare un Metodo funzionale per la perdita del peso in eccesso e soprattutto del suo mantenimento, senza l’uso di farmaci o di integratori, ma basato su uno stile di vita che migliori il metabolismo. Il principio base della ricerca è fondato sull’osservazione delle persone che per natura non hanno alcuna tendenza ad ingrassare ricreando un metabolismo funzionale e veloce in soggetti che, al contrario, accumulano facilmente grasso. Il miglioramento del sistema metabolico viene raggiunta anche attraverso tecniche alimentari da non confondere con la classica dieta ipocalorica, iperproteica o dieta del metabolismo.

In studio avremo anche due testimonial.

Claudio Ferrario, un signore di 72 anni con diverse patologie croniche (4 by pass, operato all’aorta femorale, problemi di pressione alta e difficoltà respiratorie). Con il Metodo Zangirolami ha perso 21 kg in meno di 12 mesi passando da 106 kg a 86 kg. Un risultato sorprendente che ha migliorato anche il quadro clinico generale di salute.

 

Christian Pircher (imprenditore dell’Alta Pusteria in Alto Adige) oggi ha 54 anni e pesa 86 kg. A gennaio 2016 pesava 156 chili ed in soli 14 mesi ha perso 60 kg. Prima di perdere peso con il Metodo Zangirolami aveva provato qualsiasi tipo di dieta, ma senza risultati definitivi. Oggi quello che è cambiato è il suo sistema di vita: mangia le cose giuste al momento giusto della giornata ed ha introdotto l’attività motoria mirata utile a riattivare il metabolismo (pochi minuti di ginnastica, 3 volte al giorno). L’incontro con il dottor Ivan Zangirolami è stato determinante per la sua salute, perché a breve, nel 2016, avrebbe dovuto sottoporsi ad intervento di chirurgia bariatrica per i pazienti affetti da obesità grave. Oggi Christian, grazie a questo percorso che lo ha portato non solo a perdere chili senza difficoltà, ma ad avere uno stile di vita completamente diverso, ha deciso di promuovere il Metodo Zangirolami anche nella sua struttura, l’hotel Adler a Villa Bassa in Val Pusteria (www.hoteladler.com). Da metà maggio 2017 sarà possibile fare uno o due settimane di benessere seguiti da uno staff medico che insegnerà agli ospiti della struttura il Metodo Zangirolami.

 

Infine racconteremo anche la storia del sign. Salvatore Caccamo, dimagrito di 51 kg in 10 mesi. Il suo era un quadro patologico piuttosto grave: in seguito al diabete mellito di tipo 2 è andato in coma diabetico per ben due volte. Inoltre aveva anche gravi problematiche di circolazione nella gambe. Oggi per fortuna, grazie a questi 51 kg in meno, sta meglio ed ha scongiurato interventi chirurgici importanti.

 

 

Per acquistare il libro 

ACQUISTA ORA

www.metodozangirolami.it

Milano tel. 800 890 699

Carpi tel. 800 686 990

Bolzano tel. 0471 – 250144

Trento tel. 0461 – 822538

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata