In questa puntata Dott. Giannotti ci ha parlato della cefalea, un disturbo che influisce notevolmente sulla vita quotidiana di chi ne soffre e che , in una prospettiva psicosomatica, indica uno stile di vita troppo “di testa”, che non riesce a fare spazio agli istinti e quindi finisce col corrispondere poco alla vera natura di quella persona.

Il rimedio costituzionale cura la cefalea con il simile, cioè con i 3 o 4 rimedi omeopatici unicisti. I medicinali simili hanno proprietà che somigliano moltissimo alle caratteristiche del mal di testa da curare e della persona con quel mal di testa: localizzazione precisa del dolore, tipo di dolore, circostanze scatenanti, fattori che aggravano e danno sollievo, stato emotivo, sintomi che si accompagnano al mal di testa, peculiarità individuali.

L’individuazione dell’ibrido prende in considerazione anche la storia di salute e di vita della persona, il suo carattere e il modo in cui l’organismo reagisce alle varie condizioni naturali e circostanze sociali. L’individuazione del medicinale curativo avviene in modo preciso secondo il metodo hahnemaniano.

Assieme alla cefalea migliorano altri disturbi associati, si rafforza il benessere emozionale e la salute. La guarigione è veloce per le cefalee recenti e non trattate a lungo con antidolorifici convenzionali. Mal di testa che durano da molti anni richiedono vari mesi per la cura completa. Tuttavia anche in questi casi si manifestano presto significativi miglioramenti. La cefalea nei bambini e negli adolescenti risponde molto bene alla cura omeopatica e si previene così la cefalea nell’età adulta. Talvolta il mal di testa è associato ad un consumo eccessivo di alimenti scatenanti come ad esempio formaggi fermentati, cioccolata, caffè, Kiwi, carote, cipolla, aglio e uovo. L’Omeopatia Unicista cura insieme alla cefalea il desiderio eccessivo di questi alimenti, rendendone più facile la riduzione.

In particolare abbiamo parlato di questi rimedi costituzionali:

Natrum Muriaticum utile per il mal di testa aggravato dal consumo di cioccolato amaro.

Pulsatilla e Natrum Muriaticum hanno invece come caratteristica una cefalea aggravata dall’anemia.

Glonoinum, più noto come nitroglicerina, è senza dubbio tra i rimedi omeopatici che è davvero utile in caso di cefalea esplodente.

Sulfur, natrum muriaticum e Lycopodium sono rimedi costituzionali che sviluppano il mal di testa da week end.

Lycopodium Clavatum sviluppa anche una emicrania con emenopsia laterale destra.

Natrum Muriaticum e laffesis sono tipici del mal di testa da menopausa.

Natrum Muriaticum è tipico del mal di testa con formicolio al labbro.

Graphite, Pulsatilla e Natrum Muriaticum sono tipici di mal di testa con problemi visivi.

Tabacum è utilissimo in caso di Dolore al trigemino, Herpes Zoster, Sindrome di Meniére.

Sangunaria invece ha un mal di testa che migliora con la limonata calda.

 

Per contattare il dottor Giovanni Giannotti:

Studio di Lugano (Svizzera)

Via L. Lavaza 2/A 6900

Tel: 0041/789307003

email docgiannotti@icloud.com

Il libro del dottor Giovanni Giannotti: “La Medicina degli Ibridi Omeopatici: il segreto custodito tra gli scritti di Samuel Hahnemann per la cura delle malattie croniche costituzionali” è in vendita su Amazon al seguente QUI.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata