Parliamo di vaccini perché il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha tuonato che “non ci sarà nessun rinvio dopo la scadenza ultima del 10 settembre, su questo io e la mia collega Beatrice Lorenzin siamo fermissime”. Quindi, “Niente proroghe, la Lombardia è fuorilegge. L’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera ha oggi spiegato che la legge nazionale sui vaccini introduce il ‘percorso formale di recupero dell’adempimento’, ovvero, incontri approfonditi e personalizzati con specialisti per sciogliere dubbi e resistenze e compiere una valutazione approfondita delle condizioni sanitarie dei bambini. Nella Circolare attuativa, però, diramata il 16 di agosto dal ministero della Salute, questo momento è stato cancellato. Per questo, “Nella delibera che sarà approvata lunedì dalla Giunta, Regione Lombardia ha deciso di ricontemplare questo percorso, dando la possibilità ai genitori inadempienti, in tempi anche più brevi di quelli previsti in regime ordinario, di mettersi in regola. Da Codacons, poi, il presidente Marco Donzelli ha chiarito ulteriormente la situazione. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata