Il cambiamento climatico è già un “significativo problema di sanità pubblica e un’emergenza sanitaria globale incombente”. I suoi effetti stanno già danneggiando la salute di centinaia di milioni di persone nel mondo, ad esempio esponendole a pericolose ondate di calore o a eventi meteo estremi.

A lanciare l’allarme è un corposo rapporto pubblicato su Lancet e redatto da ricercatori di diversi atenei e istituzioni tra cui l’Organizzazione mondiale della Sanità, la Banca mondiale, l’Organizzazione meteorologica mondiale. Solo ieri quest’ultima ha evidenziato il record di concentrazione di anidride carbonica nell’atmosfera.

Tra gli effetti dei cambiamenti climatici tangibili sulla salute pubblica già documentati il rapporto evidenzia la spinta che il riscaldamento globale dà alla trasmissione di malattie mortali come la febbre Dengue e l’aumento record di persone esposte a ondate di calore.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata