Il presidente Usa Trump ha dichiarato unilateralmente Gerusalemme capitale di Israele. La storia dello Stato palestinese e del suo popolo viene così cancellata con colpo di spugna, riscritta da un nuovo equilibrio geopolitico che Trump vorrebbe disegnare, nonostante l’occupazione israeliana sia una realtà riconosciuta e condannata dal diritto internazionale.

L’Europa non si allinea e nel mondo arabo crescono le proteste e le manifestazioni, menter Hamas annuncia una nuova intifada.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata