Durante l’appuntamento mensile con ‘Green Box Animali’, la conduttrice Natalie Baronio insieme all’ospite fisso Claudio Pomo dell’associazione EssereAnimali, hanno approfondito l’argomento che riguarda la ‘campagna visoni liberi‘. Dopo aver documentato gli allevamenti di visoni, con lo scopo di rendere visibili questi luoghi sconosciuti e nascosti, in cui ogni anno vengono uccisi 180.000 animali destinati a diventare pellicce, le indagini hanno scosso l’opinione pubblica e dato nuova spinta a tutto il movimento per i diritti animali.

Dal lancio della campagna Visoni Liberi c’è stata una crescita di mobilitazione e tra divieti locali, mozioni regionali e progetti bloccati, i passi fatti sono stati molti. L’obiettivo è quello dell’abolizione di questi allevamenti, già ottenuta in 8 paesi europei.

 

In studio anche Claudia Pievani, fondatrice di Miomojo, un’azienda italiana specializzata nella produzione di borse e accessori cruelty-free. Claudia, appellandosi alla propria coscienza etica all’interno dell’azienda, crea e propone prodotti belli e funzionali che salvaguardano al tempo stesso persone, ambiente e animali.

I prodotti spaziano da astucci a borse per il make-up passando per beauty case, zaini, shopping bag e borse da viaggio, il tutto rigorosamente realizzato in materiali resistenti e, al posto di cuoio e pelle, il brand opta per tessuti cruelty-free puntando sempre più sulle linee riciclate con poliestere prodotto da bottiglie di plastica e linee naturali con materiali come canapa e lino.

 

 

CAMPAGNA VISONI LIBERI

 

SITO WEB MIOMOJO

 

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata