Quasi sicura l’estinzione dei rinoceronti di Sumatra, visto che proprio in questi giorni l’ultimo esemplare femmina della riserva di Tabin, in Malesia, è gravemente malato ed è in fin di vita. Ne dà notizia su Facebook la Borneo Rhino Alliance, spiegando che le condizioni di Iman, questo il nome dell’animale, sono molto critiche.

Iman, riporta il sito Borneo Today, avrebbe le ore contate. I suoi tumori, spiega Augustine Tuuga, il direttore del Sabah Wildlife Department, sarebbero curabili ma il rinoceronte si rifiuta di lasciare il fango, mangia a malapena e carica chiunque le si avvicini. La sua vita è appesa a un filo e con lei le speranze di riproduzione della specie. Nella riserva di Tabin Iman è uno degli ultimi due rinoceronti di Sumatra in cattività, insieme al maschio Tam. Il 4 giugno di quest’anno era stata sottoposta a eutanasia l’altra femmina, Puntung, per un cancro incurabile.

Meno di cento esemplari di rinoceronti di Sumatra vivono allo stato selvatico, per lo più in Indonesia. Si tratta della specie più piccola al mondo di rinoceronte e l’ultima a due corni rimasta di questo animale in Asia. La sua popolazione ha subito un declino del 90%, per lo più per mano dell’uomo, dalla metà degli anni ’80.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata