Ieri sera l’associazione Essere Animali ha realizzato una protesta scenografica davanti alla sfilata di Prada, nel pieno della Settimana della Moda, per portare all’attenzione la problematica delle pellicce e soprattutto l’allevamento di visoni in Italia. Con enormi sagome è stato composto il numero 160.000, che rappresenta la quantità di visoni uccisi negli allevamenti italiani lo scorso anno. Per le imminenti elezioni politiche Essere Animali ha lanciato la campagna “160.000 visoni da salvare”, una massiccia iniziativa per chiedere ai partiti e ai loro candidati di sostenere il divieto di allevamento di animali da pelliccia. Grazie a una petizione e a numerose attività di protesta online la campagna ha già raccolto adesione dai principali partiti. “Alla base delle nostre richieste vi sono solide motivazioni scientifiche e sappiamo di avere il sostegno della stragrande maggioranza degli italiani. Molti paesi europei, tra cui recentemente la Norvegia, hanno già vietato gli allevamenti da pelliccia, il prossimo deve essere l’Italia.” Gli ultimi sondaggi Eurispes confermano come oltre l’86% degli italiani sia favorevole all’introduzione del divieto di allevamento di animali da pelliccia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata