In questa puntata della trasmissione ‘Nutrirsi di Salute’ abbiamo parlato di immunità, allergie e microbiota intestinale, insieme agli ospiti in studio: l’allergologo e immunologo Angelo Maria di Fede e la naturopata Simona Tarasconi.

Ci hanno spiegato quali sono le ultime evidenze scientifiche che collegano molte patologie, inerenti il sistema immunitario, all’intestino. Parleranno quindi di Nutrigenomica in rapporto al macrobiotica e di prevenzione.

Un’interessante introduzione dalle parole degli stessi Di Fede e Tarasconi. Spiegano come alimentarsi in maniera corretta mantiene in salute l’intestino e fa sì che il pH tessutali si conservi alcalino, condizione alla base della salute di ognuno.

“Il processo d’invecchiamento comincia dal primo momento della nostra vita- spiegano Di fede e Tarasconi-
Consiste nell’accumulo dei prodotti di rifiuto non espulsi. Le cellule si deteriorano a causa dell’accumulo di tossine.
Il fisiologo francese, Alexis Carrel, al Rockefeller Institute, mantenne in vita per
circa 28a., il cuore di un pollo in una
soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che rinnovava tutti i giorni.
Nel momento in cui smise di rinnovare la soluzione, le cellule del cuore morirono.
Il segreto risiedeva nel fatto che veniva mantenuto il fluido extracellulare costante e che eliminava giornalmente ogni giorno i prodotti di rifiuto.

Akexis Carrel diceva che la cellula è immortale. E’ semplicemente il fluido nella quale galleggia che si degrada.

Sostituendo questo fluido ad intervalli regolari, daremo alla cellula ciò che le necessita per nutrirsi e vivere cosa che potrà continuare indefinitamente.
Immaginate una casa da cui si eliminano solo il 99,9% dei rifiuti  ogni giorno.

Accumulando l’1% dei rifiuti ogni giorno la casa avrebbe un odore orribile”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata