Danza e rinoceronti: l’accoppiata è insolita ma in Sudafrica serve a proteggere i cuccioli di rinoceronte diventati orfani per colpa dei bracconieri.Al Rhino Orphanage, un orfanatrofio di Limpopo, quattro anni fa è nata l’iniziativa Danza nella Savana: un festival di danza internazionale per puntare i riflettori sui rischi che corrono questi grandi mammiferi ma anche sui giovani talenti della danza classica.Allevare un baby rinoceronte costa fino a 17mila dollari al mese. Spiega Arrie Van Deventer, fondatore dell’orfanatrofio: “Quando arrivano, una persona sta con loro 24 ore al giorno. Dormiamo con loro, li curiamo. Poi tagliamo poco a poco il contatto umano”.Una volta l’anno, il festival si tiene in un resort vicino all’orfanatrofio, con un galà e seminari per insegnanti e bambini interessati a questa arte.Il festival Danza nella Savana serve anche a raccogliere fondi per i baby rinoceronti. Nonostante l’inasprimento delle leggi contro i bracconieri, oltre un migliaio di esemplari adulti sono vittime in Sudafrica ogni anno della caccia al loro corno d’avorio, che continua ad essere usato come polvere miracolosa in Vietnam e Cina

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata