Durante la puntata di ‘Cani, Gatti & Co’ la conduttrice Natalie Baronio insieme all’ospite in studio Alfonso Amatruda, allevatore  dell’allevamento ‘Casa Amatruda’ ci parleranno della razza Alano, chiamato a volte erroneamente Gran Danese, ha la nazionalità tedesca, forse l’equivoco è nato perché proprio in Danimarca questa razza è molto diffusa. Nasce però a Berlino nel 1878 quando un gruppo di allevatori ha deciso di catalogare gruppi di cani simili, provenienti dalla regione sud occidentale della Germania.

Li hanno chiamati Deutsche Dogge, nel 1880 è stato definito il primo standard, nel 1888 è stato fondato il Deutsche Doggen Clubenel 1920 è spuntato il nome ”Alano”. Tra le teorie sull’origine dell’Alano, che spiegherebbe anche il suo nome, c’è quella che narra come sia giunto in Europa nel IV secolo assieme a guerrieri sciti chiamati Alani, o Alaunt.

In particolare parleremo di quello Bianco o Nero, l’Alano Arlecchino era chiamato Tigerdoggen. Questa varietà si presenta con la base del mantello di colore bianco puro il più possibile “pulito” e con macchie di colore nero lacca, con contorno strappato e di dimensioni varie e ben ripartite su tutta la superficie del corpo. Sono ammesse anche macchie parzialmente grigie o brune.

Nel caso dell’Alano siamo di fronte ad un cane spesso utilizzato per la caccia e la guardia ma incapace di essere aggressivo. Anzi, è molto sensibile, intelligente e affettuso. Nonostante, o forse grazie alla mole, l‘Alano è un cane tranquillo, equilibrato, docile e molto socievole. Vuole assolutamente stare vicino al padrone ed essere oggetto di attenzioni e affetto, si intristisce se lo si lascia solo.

Per tenere in casa un cane come l’Alano, anche se buonissimo, è necessario addestrarlo da subito, per fortuna è una razza sveglia, intelligente e che capisce al volo. Anche essere severi dall’inizio aiuta: dato l’imprinting, poi non si fa fatica. Più di altri cani, l’Alano è sempre leale e fedele ed è disposto a fare qualsiasi cosa per il proprio padrone con cui ama moltissimo passeggiare.

 

Nella seconda parte conosceremo Vincenzo Bonfardino dall’allevamento rottweiler Von Hause Leroy, specializzato nella selezione e vendita di cuccioli di rottweiler per bellezza e equilibrio caratteriale. I rottweiler provengono dalle migliori linee di sangue europee e sono vincitori delle più importanti manifestazioni a livello internazionale. I rottweiler vengono selezionati rispettando scrupolosamente allo standard di razza e alle indicazioni del Rottweiler Club Italiano e del club tedesco ADRK.

 

Contatti:

  • Alfonso Amatruda

Allevamento casa Amatruda

farianonobile@gmail.com

cell.  366 226 13 53

  • Vincenzo Bonfardino

Allevamento Rottweiler

www.vonhauseleroy.com

cell.  392 731 06 63

Facebook

VINCENZO BONFARDINO  (Von Hause Leroy)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata