Torniamo a parlare di latte vaccino insieme ad Alessandra di Lenge e Gessica Zorz attiviste del gruppo “Iene Vegane”. Ancora troppe poche persone conoscono cosa si nasconda realmente dietro ad un bicchiere di latte.

La mucca non fa il latte 365 giorni l’anno, la mucca fa il latte (come ogni mammifero) dopo aver partorito il suo cucciolo. Questo latte, che dovrebbe crescere il cucciolo, in realtà gli viene sottratto per alimentare noi umani. Il vitello viene immediatamente allontanato dalla mamma e stabulato per diventare o un vitello da carne (quindi macellato ancora da cucciolo) oppure una futura mucca da latte. La sofferenza è incredibile per mamma e piccolo. La mucca viene subito attaccata ai macchinari per essere munta, questo avverrà finché avrà latte. Quando il latte andrà in esaurimento, verrà immediatamente ingravidata e così di nuovo partirà il ciclo. La tristezza della loro vita finirà quando non saranno più buone a produrre in un macello. Insomma, noi umani siamo eterni cuccioloni ladri di un latte altrui.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata