Cremona E’ partita alla grande, quest’anno, la manifestazione “Diversamente uguali”, giunta alla sua decima edizione e promossa dalla cooperativa Sociale Agropolis e dedicata alla disabilità, allo sport e alla cultura, con la presenza dell’astronauta Samantha Cristoforetti all’aeroporto del Migliaro per “Cielo senza barriere”. Tanti altri eventi sono poi andati in scena in piazza Stradivari dove, in collaborazione con la Scuderia Autostoriche Cremona 3T, è stata organizzata “Rally senza ostacoli” gara con auto d’epoca, intitolata a Gianluigi Romanini, compianto presidente che ha guidato Agropolis per quasi vent’anni. Un evento con auto storiche a equipaggi misti; navigatori che hanno affiancato i piloti, infatti, erano persone con disabilità. Una ventina gli equipaggi che hanno partecipato ed entusiasmo alle stelle per i navigatori “speciali che, colpiti dal rombo dei motori e della velocità, sono rimasti pienamente soddisfatti dall’esperienza. Anche l’esibizione di karate è stata coinvolgente ed è andata in scena in due parti: la prima con i giovanissimi atleti del Centro Karate Sportivo coordinati dal Maestro Ugo Ferrari, la seconda da quelli con deficit intellettivi del Maestro Rolando Gaido, arrivati direttamente da Rimini dove hanno partecipato con grande successo ai campionati Italiani. A seguire, l’esibizione di danza in carrozzina realizzata dagli eccezionali Tarek e Sara, coppia nella vita come nel ballo. Altre iniziative anche ieri, con il rugby integrato. Organizzato da Stuart Till del Rugby Lions Cremona, sul campo si sono sfidate le squadre dei Bufali Rossi Colorno e di quella di casa. Grande partecipazione e appuntamento importante per testimoniare quanto venga fatto a Cremona per lo sport dei disabili e per l’integrazione. Un altro evento caratterizzato da entusiasmo e partecipazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata