E’ emergenza aviaria in Lombardia e in particolare nel bresciano dove esiste la maggiore concentrazione di polli e tacchini. L’assessorato regionale all’agricoltura ha avviato una campagna di monitoraggio per verificare i luoghi di stanziamento della fauna acquatica selvatica vettore della malattia in previsione di una nuova ondata della malattia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata