Cremona Il codice bianco, dopo un’attesa di tredici ore, si è concluso con un’operazione urgente e un ricovero che dura da due giorni. Una giovane cremonese, di origine rumena, nella notte fra martedì e mercoledì, colpita da forti dolori a causa del rigonfiamento delle tonsille, che le rendevano difficile anche respirare, si recava al Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, dove le veniva assegnato il codice bianco, che contrassegna i casi non critici e non urgenti, i meno gravi di tutti, rispetto ai codici verdi, gialli e rossi. Alle tre del mattino i pazienti nella sala d’attesa erano solo quattro e la ragazza mostrava il foglio di dimissione di un ricovero dell’anno scorso per tonsillite. Le veniva fatto un prelievo per l’esame del sangue dopo quattro ore di attesa ma non veniva visitata. Accanto a lei c’erano un uomo infortunato sul lavoro e un paziente in attesa di essere operato e una donna che chiedeva un test di gravidanza. Sulla scheda di triage  numero 191 c’è scritto “riferisce mal di gola”, le ore passano e nessuno visita la giovane, che peraltro, per le sue fragili condizioni socio-economiche, è seguita dai servizi sociali e non può certo permettersi visite private né cliniche costose. La visita dell’otorinolaringoiatra si conclude con un colpo di scena: viene riscontrato un ascesso peritonsillare e il ricovero è immediato. Erano però le ore 16 del pomeriggio, e dall’ingresso nel Pronto soccorso erano passate circa 13 ore. La ragazza viene operata subito e le tonsille vengono incise. L’esito è positivo e la paziente inizia lentamente a riprendersi. Viene alimentata con le flebo e il ricovero in Chirurgia vascolare continua tutt’ora. Le viene detto che l’intervento ha salvato una situazione decisamente critica, complicata da un’infezione. Poche ore dopo viene compiuta una seconda incisione. La prospettiva dei medici è togliere completamente le tonsille quando possibile. Ci sarà tempo, il peggio è passato. E dire che si trattava di un codice bianco.

 

Paolo Zignani

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata