Differenze molecolari renderebbero meno protettiva la saliva di coloro che soffrono di diabete e li esporrebbe a maggiori rischi di carie e altre malattie del cavo orale. A stabilirlo è uno studio condotto presso la Queen Mary University di Londra. La saliva di questi soggetti, infatti, è meno densa e povera di proteine protettive e di calcio e può anche provocare problemi di bocca secca. Anche i denti sono a rischio di erosione e carie in quanto la saliva dei diabetici con bocca secca è anche carente di una molecola protettiva – la proteina MUC7 – e di calcio e questo contribuisce a creare un ambiente più acido nel cavo orale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata