Oggi nel convegno “Innovazione tecnologica delle materie plastiche nell’economia circolare in Sicilia” organizzato dalla Corepla è intervenuto Maurizio Carta, della Scuola Politecnica di Palermo

“il riciclo oggi non è più solo un impegno verso la riduzione dell’impronta ecologica sul pianeta o un dovere etico, ma è un nuovo paradigma che ci permette di passare da una umanità ‘predatrice’ di risorse a una umanità generativa di opportunità. L’impegno di Corepla è ormai una guida verso una società circolare in cui non solo non esistano scarti, ma sono gli stessi processi ricettivi ad essere pensati per essere circolari. Un riciclo programmato e non più subito. In questo orizzonte la Scuola Politecnica dell’Università di Palermo è impegnata sia sul versante design di prodotto, sia su quello dell’ingegneria chimica e dei processi industriali, sua sulla valutazione economia degli impianti del circolo che sulle ricerche degli effetti sull’ambiente naturale. Siamo una scuola orientata alla sostenibilità ambientale e ritengo la partnership con Corepla sia un valore aggiunto della nostra missione”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata