Nuove Terapie con i Fiori di Bach e Metodo Nirvana Fitness®

Nella seconda parte di ‘Laboratorio Salute’ insieme alla conduttrice, giornalista Micol Baronio affronteremo due argomenti davvero utili per la nostra vita quotidiana.

Insieme a Sigrid Sailer scopriremo che i Fiori di Bach servono per trovare l’equilibrio individuale, se questo si è perduto. Una miscela scelta tra i 38 Fiori di Bach ci aiuta per poter affrontare la vita quotidiana. Il temperamento, la predisposizione emotiva individuale rimangono. Non possiamo cambiare la persona.

Conoscere a fondo ogni singolo Fiore di Bach e le loro proprietà è fondamentale per poter diagnosticare il problema emotivo specifico. Lo si può fare grazie ad un manuale di facile lettura, con la descrizione dei 38 archetipi emozionali con esercizi semplici che aiutano nella comprensione, scritto appunto da Sigrid Sailer.

 

 

Le zone cutanee dei Fiori di Bach, sono simili alle zone riflesse dei piedi, che si riferiscono al fisico, queste zone cutanee sono da considerarsi zone riflesse emozionali e danno informazioni su disturbi fisici localizzati e la loro causa emotiva. Le zone, scoperte nel 1987 da Dietmar Krämer, in seguito a 10 anni di ricerca, consentono la diagnosi e attraverso applicazioni con impacchi o creme contenenti il corrispondente Fiore di Bach possono accompagnare in modo efficace il trattamento orale.

Come si fa a capire se passare all’applicazione sulle zone cutanee?

Se ci sono problemi fisici acuti come dolore, arrossamenti, ferite, ecc. è semplice: attraverso la mappa topografica si trova il corrispondente Fiore di Bach da usare. Se le zone sono più di una, si usano più fiori per ogni zona diagnosticata, tuttavia con un limite di 2/3 Fiori differenti. L’applicazione avviene attraverso impacchi – acqua+fiore – oppure, per un uso quotidiano, si mescolano i fiori in una crema/pomata con particolare proprietà spalmandola sulla/e zona/e interessate. Il trattamento sulle zone cutanee dovrebbe sempre essere accompagnato da una miscela per bocca.

Esistono però anche le cosiddette “zone mute” sulle quali la persona non accusano alcun disturbo. Attraverso un “auratest”, si può rivelare uno già esistente squilibrio energetico ed emotivo specifico per il quale serve inserire questo archetipo nella miscela per via orale. Questo test viene insegnato ai partecipanti dei nostri corsi.

Per una migliore comprensione signora Sailer ci ha riportato un caso esposto da Dietmar Krämer durante una intervista.

Una Sig.ra con problemi di dolori delle articolazione, durante il colloquio dice che in questo momento ha una delle sue solite coliche della cistifellea, e che nessuno poteva mai aiutarla.

Chiedo: “Dove sente il male?”

Lei indica una zona e vedo che si tratta della zona Honeysuckle.

Chiedo: “In questo momento Lei ha nostalgia, la voglia di tornare a casa?”

Risposta: “Ma sì, è proprio questo il mio problema! Succede sempre quando sono in viaggio, dopo ca. 10 giorni non vedo l’ora di tornare a casa, conto i giorni. E proprio in questi momenti arrivano i dolori della cistifellea. In questi giorni sto facendo una cura termale lontano da casa”.

La Sig.ra riceve una crema contenete Honeysuckle e dopo pochissimo tempo i dolori erano spariti. Il problema, somatizzato, era dunque emotivo. Questo vale solo quei casi che si possono definire “acuti”. Dr. Edward Bach trattava esclusivamente casi acuti.

Per poter leggere l’intervista completa in lingua tedesca su: https://holistia.ch/bachblueten-und-hautzonen/

Per problemi cronici è necessario una lenta elaborazione di emozioni negative. Con la tecnica di Krämer (i binari) si deve lavorare anche per un certo periodo per arrivare ad una risoluzione. In alcuni casi particolari si applicano sulle zone cutanee i corrispondenti pietre o olii essenziali. Anche questi sono 38 come i Fiori di Bach e vengono utilizzati in combinazione con le essenze floreali di Bach.

 

Qualcosa di più su Sigrid Sailer:

Sigrid Sailer, nata nel 1944 in Austria, dal 1967 vive in Italia. Insegnante di tedesco, interprete e traduttrice. Da molti anni si occupa degli studi di naturopatia e pratica il Tai Chi Chuan. Dopo gli studi con Dietmar Krämer in Germania, Svizzera e nella Repubblica Ceca svolge l’attività di consulente di Fiori di Bach collaborando con medici e terapeuti. É incaricata dallo stesso Krämer a tenere corsi, seminari e conferenze sulle “Nuove Terapie” in lingua italiana.

Infine insieme a Nicoletta Guidarini, ci parlerà ma soprattutto mostrerà a cosa serve il Metodo Nirvana Fitness®, un insieme di esercizi tratti dal Pilates, dallo Yoga e dal Thai Chi, che vanno a lavorare su tutti i distretti muscolari, tonificandoli e ossigenandoli.

Infatti è proprio grazie alla sinergia delle tecniche di respirazione che si riesce a rilassare il diaframma, recuperando così una postura corretta ed una “respirazione sana”, garantendo sempre un lavoro armonioso ed efficace per tutto il corpo. Gli esercizi del Nirvana Fitness®, adatti a tutti, seguono un ritmo preciso basato su un rapporto inspirazione/espirazione per garantire sia una corretta ossigenazione che l’efficacia del risultato muscolare. Le diverse coreografie fanno lavorare tutto il corpo tonificandolo.

Nirvana Fitness® è stato portato in Italia nel 2015 dalla COORDINATRICE NAZIONALE e Formatrice internazionale NES Nicoletta Guidarini che ha formato un suo gruppo di istruttrici dette NIN presenti sul territorio nazionale.

In studio sarà presente anche il Dottor Marco Citro, per darci una testimonianza di quanto questo metodo possa aiutare a chi ha problemi di postura che poi causano anche problemi alla masticazione e quindi al sorgere dei problemi dentali. Il dottor Citro è un medico odontoiatra e odontotecnico, si occupa di tutte le diverse specialità nel campo dell’odontoiatria; con la sua equipe di Medici e di specialisti si occupa anche di ortodonzia, implantologia, chirurgia rigenerativa, trattamenti laser paradontali e chirurgia “laser conservativa”.

Qualcosa di più su Nicoletta Guidarini:

Nicoletta Guidarini, plurispecializzata nelle diverse branchie del mondo della ginnastica da moltissimi anni, ultimamente ha conseguito anche la nuova certificazione Nazionale di Istruttore di Ginnastica, creatrice del metodo Clapfit, e unica Coordinatrice e Formatrice Nazionale del Metodo Nirvana presente in Italia ormai da 4 anni.

 

 

Contatti:

Sigrid Sailer

Centro Internazionale Nuove Terapie

Via 25 Aprile, 79

I-23807 Merate (LC)

www.bach-blueten-ausbildung.de/italia

E-Mail: sailer@promo.it

Nicoletta Guidarini

http://nirvana.fitness/instructor/NicolettaGuidarini

Email: nicoletta.guidarini@libero.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata