Sono stati sbloccati dal Ministero dell’Ambiente i primi 2.5 milioni di euro in Emilia Romagna per 34 progetti per interventi contro il dissesto idrogeologico. Tre di questi progetti riguardano la provincia di Piacenza. Dovrebbero in seguito arrivare ulteriori fondi per un totale di 900 milioni di euro, in un triennio, per interventi in tutta Italia.

I primi fondi in arrivo nel piacentino saranno destinati al Comune di Bobbio, con uno stanziamento di 130.000 euro per lavori urgenti di adeguamento morfologico dell’alveo del fiume Trebbia e ripristino ed integrazione delle opere idrauliche. Al Comune di Bettola andranno 50.000 euro per lavori urgenti di manutenzione e integrazione delle opere idrauliche sul Nure, mentre a Lugagnano e a Carpaneto, riceveranno 50.000 euro per lavori urgenti di regimazione e adeguamento morfologico del Chiavenna.

I fondi necessari sarebbero in realtà molti di più, ma già questo è un passo importante come ci ha confermato Fabrizio Marchi della Protezione civile di Piacenza

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata