Il vino è uno dei prodotti tipici del territorio piacentino. Un vero e proprio fiore all’occhiello, figlio del clima e della terra delle colline:  dalla Val d’Arda, alla Valtrebbia, passando per la Valtidone e la Valnure. Un traino per l’intera economia, una viticoltura fondata sulla tradizione che, però, non può fare a meno dell’innovazione.  Tre sono i gioielli che possono fregiarsi del marchio DOC, origine controllata: l’ortrugo, il gutturnio e la malvasia.

Per promuovere i vini locali a denominazione di origine, per volontà dei produttori piacentini, nacque il
Consorzio Tutela Vini D.O.C. Colli Piacentini che non ha voluto far mancare il proprio contributo durante la bella manifestazione che, da sabato 27 a lunedì 29 ottobre, ha animato gli stand di Piacenza Expo: Piace.eat, vetrina del food & wine made in Piacenza.

Otto aziende associate al Consorzio presenti con una postazione, per far conoscere le eccellenze delle loro produzioni e soprattutto un convegno che ha dimostrato come il vino piacentino sia sano e salutare.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata