Papilloma virus: entro il 2020 in tutte le regioni italiane il vecchio Pap Test sarà sostituito dall’innovativo HPV Test, più sensibile nell’intercettare il papilloma virus, responsabile del cancro alla cervice uterina. Il vecchio test, progettato ben 70 anni fa, non andrà comunque in pensione: grazie alla sua maggiore specificità verrà sfruttato come screening di verifica in tutte le donne positive all’HPV Test. Sentiamo le parole del Professor Basilio Passamonti, Presidente Gruppo Italiano Screening del Cervicocarcinoma (Gisci).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata