Si è tenuta a Milano domenica sera presso il centro Porsche, il Charity Dinner Gala “Un sorriso per Pupi” dell’ex capitano interista Javier Zanetti. Parata di vip, sportivi e non, uniti dalla volontà di aiutare la fondazione Pupi, giunta al suo 17 esimo anniversario e nata dalla volontà dei coniugi Zanetti per aiutare i bimbi argentini. Partner di questo importante evento di solidarietà Coop Lombardia.

Un capitano è tale quando riesce ad esserlo anche fuori dal campo. E’ il caso di Javier Zanetti, calciatore e bandiera dell’Inter che domenica sera insieme alla moglie Paula ha organizzato il Charity Dinner Gala al centro porsche di Milano, una cena per raccogliere fondi per la Fondazione Pupi, che da 17 anni si occupa di aiutare i bambini svantaggiati e diversamente abili del quartiere conosciuto come “La Traza”nel distretto di Lanus in Argentina, terra natale degli Zanetti.

L’ex capitano dell’Inter e grande uomo dall’animo sensibile, è stato capace di raccogliere intorno a sé sportivi, vip e tifosi, uniti in una grande squadra solidale per aiutare i bambini di uno dei quartieri popolari più a rischio: maternità in età adolescenziale, droga, violenza familiare e altre problematiche sono all’ordine del giorno. Per questo attraverso la Fondazione PUPI, i coniugi Zanetti hanno creato spazi dove i bambini ricevono fin dalla prima infanzia, le attenzioni e l’istruzione necessaria per crescere. 17 anni di storie e progetti da raccontare e celebrare durante il Charity Dinner Gala.

Coop Lombardia ha partecipato all’evento donando prodotti per il Gala e appoggiando la Fondazione Pupi con la quale condivide i valori di salute, sport e solidarietà. Un evento che sarà il primo di una lunga serie per Coop Lombardia

Bambini felici e istruiti saranno adulti capaci di scegliere il meglio. Solo così è possibile crescere una società più giusta e solidale nella quale tutti godano di pari opportunità di sviluppo. E’ questo l’obiettivo della Fondazione che domenica sera ha raccolto oltre 400 mila euro grazie alla generosità degli ospiti presenti al Centro Porsche di Milano che hanno contribuito aggiudicandosi i numerosi premi dell’asta. Nel carnet maglie autografate da Icardi, Handanovic, Ronaldo, Messi, Neymar, una cena e una telefonata di Zanetti e la racchetta di Fognini, oggetti dello spettacolo e della musica come biglietti del tour di Vasco Rossi a San Siro, vinile e libro dei Rolling Stones autografati da Mick Jagger e molto altro. Tutto per sostenere la Fondazione e il prezioso lavoro che da 17 anni la famiglia Zanetti porta avanti. Parata di calciatori, vip, musicisti, artisti che da interisti seguono il loro capitano anche fuori dal campo.

Oltre al sostegno degli amici e dei tifosi, non sono mancati cenni alle future sfide e al campionato.

 

 

Per maggiori info:

www.fondazionepupi.org

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata