Sì unanime del Consiglio regionale della Lombardia alla mozione che sostiene la produzione di cannabis terapeutica nelle regione. Il testo, presentato dal consigliere Michele Usuelli di +Europa, è stato approvato con 76 sì e il parere favorevole della giunta. La mozione punta ad estendere la produzione di cannabis terapeutica in Lombardia, aumentando così il numero degli istituti autorizzati in aggiunta allo Stabilimento Chimico Farmaceutico di Firenze, in relazione alla crescente domanda, ai costi ma anche ai rischi che corrono i pazienti per reperire la cannabis medica all’estero (ad esempio in Svizzera).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata