“A Capodanno rispettiamo i nostri amici animali e diciamo No ai botti.” L’appello arriva dal canile di Brescia, gestito dall’associazione Sos Randagi. Ogni anno, in occasione di questi festeggiamenti, sono decine i cani che spaventati dai rumori, scappano da casa o si perdono e finiscono così nel rifugio dopo essere stati accalappiati sul territorio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata