In questa puntata di Laboratorio Salute insieme alla conduttrice, giornalista Micol Baronio abbiamo conosciuto Paolo Borghi, un suonatore di Hang e musicoterapista, diplomato nel 2013 presso il CETOM di Firenze, da tempo alla ricerca di strumenti particolari e inusuali che molte volte costruisce personalmente.

Paolo Borghi si avvicina alla musica attraverso la ricerca di strumenti particolari ed inusuali, perlopiù percussioni, che spesso costruisce personalmente. Da sempre appassionato all’arte di strada ha saputo nel tempo coniugare due interessi fino a renderli imprescindibili. Un costruttore e suonatore di strumenti autodidatta.

Unico in Italia a possedere cinque Hang originali in diverse tonalità. Inoltre possiede 3 strumenti italiani.

Musicoterapista diplomato nel 2012 a Firenze, tiene concerti di Hang solo, concerti di arpa e Hang (Harp & Hang duo), sessioni di massaggio sonoro, formazione esperienziale in aziende, Drums Circle facilitato e performance artistiche.

Suona Didgeridoo, Gongs, Ciotole tibetane, Ocean Drum, tamburo sciamanico, conchiglia, koshi, sonagli e Sansula.

Inoltre utilizza l’Hang, una percussione melodica armonica, relativamente recente e ancora rara, prodotta artigianalmente in Svizzera nel 2000, che fonde le sonorità di strumenti antichi e tradizionali come lo Steelpan (Trinidad) e anfore sonore. Attualmente è l’ultimo strumento a percussione inventato e gode di una grande popolarità.

Nel 2012 ha creato un Metodo per il rilassamento rivolto a gruppi di persone (Sonum sound Healing); fondendo varie tecniche legate all’automassaggio, meditazioni, esercizi di vocalità, mediazione sonora e molto altro. Il metodo è suddiviso in vari livelli secondo la difficoltà degli esercizi proposti. Attualmente ha tenuto questi incontri per più di 2000 persone.

Ha tenuto concerti a Londra, Rio de Janeiro, Copacabana, Messico, Quito, Parigi, Stati Uniti (più di 100 concerti), Germania, Barcellona, Venezuela, Italia, Piazza S. Marco a Venezia e suonato con vari artisti come: Andrea Bocelli, John Legend, Lionel Richie, Franco Santarnecchi (Jovanotti pianista), Fabio Mora (I Rio), Morgan, Annalisa Scarrone e l’orchestra di Beppe Vessicchio.

Non solo Paolo è musicoterapista, artista ed artigiano di strumenti, ma dal 2016 è anche referente per la musicoterapia per Aisa, associazione italiana saune e aufguss, dove si è diplomato come maestro di sauna, Aufguss.

L’Aufguss (che in alternativa viene chiamato in Italia anche Gettata di vapore) è un rituale di benessere/purificazione/svago che viene svolto in sauna da un Aufgussmeister o maestro di sauna.

Il rito comporta il versamento di acqua (spesso anche sotto forma di palle di neve o ghiaccio) miscelata con oli essenziali sulle pietre roventi posizionate sopra il braciere della sauna. L’acqua a contatto con le pietre viene vaporizzata, portando con se particelle di olio essenziale e si diffonde all’interno dell’ambiente della sauna. L’Aufgussmeister, tramite i movimenti ritmici di un asciugamano, e talvolta accompagnato da un sottofondo musicale, dirige il vapore caldo e aromatizzato in direzione degli ospiti provocando una intensa e piacevole esperienza multisensoriale.

Contatti:

www.paoloborghi.it

info@paoloborghi.it

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata