Le province di Mantova e Cremona sono chiamate dalla Regione Lombardia ad esprimere le loro richieste unitarie per il territorio. Sul tavolo c’è l’autostrada Cremona Mantova e se la priorità della realizzazione dell’infrastruttura verrà confermata da entrambe le realtà, la Regione si muoverà di conseguenza. Si tratta di circa 400 milioni di euro che dovranno servire per finanziare l’opera o, a seconda delle istanze che altrimenti emergeranno, per interventi diversi. Mentre da Mantova il coordinamento ha già riconosciuto nell’autostrada la priorità e il summit cremonese segue la stessa direzione, il Coordinamento dei Comitati contro l’autostrada Cremona- Mantova e Tibre ribadisce le ragioni del dissenso, portate all’attenzione del presidente della Regione Fontana in un incontro lunedì pomeriggio a Milano. Tra le criticità ci sarebbe l’indisponibilità economica da parte di Regione e di Stradivaria.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata