Molti problemi rimangono aperti nella gestione delle carceri. Ancora una volta il sindacato Fp Cgil porta all’attenzione pubblica la scarsa sicurezza in cui operano gli agenti nel Bresciano. Dal nuovo anno viene poi chiesto ad ogni polizziotto il pagamento delle stanze messe a disposizione nelle caserme con effetto retroattivo. Situazione difficile, condita da scontri, risse, e problemi con la circolazione di droga all’interno delle carceri. Ci spiega tutto Calogero Lo Presti, della Fp gil

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata