Dopo l’incidente in autostrada del sole,il 3 gennaio scorso, tra Casalpusterlengo e lodi, causato da un branco di cinghiali, la proposta dell’assessore all’agricoltura della Lombardia, Fabio Rolfi, apre la strada alla caccia. Una posizione diversa è espressa dalla Lac che ritiene inutile ricorrere al fucile e propende per metodi più ecologici per risolvere il sovrappopolamento dei cinghiali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata