Un impegno sempre più forte per la sostenibilità ambientale, che già da diversi anni è la bandiera di North Sails: è il biglietto da visita della grande marca americana di vela a Pitti Uomo. A spiegarlo è Ben Mears, Global Creative Director del brand:

“Per questa stagione North Sails ha aumentato il suo lavoro sulla sostenibilità in tutta la collezione, sia nell’outerwear, in cui il 70% delle nostre giacche ormai è esterni o imbottiture composte da materiali riciclati, che per capi come polo o felpe, per i quelli abbiamo ridotto l’utilizzo di coloranti e mordenti.

“Quest’anno ci siamo concentrati su ‘ridurre, riutilizzare e riciclare’. E questo nella nostra collezione significa ad esempio usare nuove tecniche di colorazione su queste polo, che riducono la quantità di colorante che si mette e che può inquinare. Usiamo mèlange in cui coloriamo solo una delle fibre anziché due, sempre per ridurre la quantità di colorante e la quantità d’acqua che usiamo nel processo di produzione.

“E questo è un primo modo di ridurre le quantità usate. Il secondo è riciclare e appunto, il 70% dei nostri capi per esterni è fatto con materiali riciclabili, un enorme salto rispetto a solo sei mesi fa.

“Il terzo modo è riutilizzare e in questa stagione abbiamo una serie di borse che sono parte di quello che chiamiamo il nostro 360-concept: prendiamo le nostre vele in mare e le riutilizziamo in modo innovativo, per creare accessori, borse, e anche giacche da esterno, come questo che vedete dietro di me, uno spinnaker”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata