Cremona La denuncia che proviene in particolare dagli autisti dei mezzi pubblici di Cremona si articola su più fronti. Soste selvagge delle auto davanti alla stazione dei treni o alla scuola Itis negli orari di punta di pendolari e studenti creano situazione di pericolosità quotidiana e di difficile gestione. La richiesta è quella di maggiori controlli da parte della Polizia Locale, che proprio ieri è entrata in azione a seguito delle segnalazioni. Ma non basta un intervento una tantum. Il problema della sicurezza a bordo è un altro mantra con cui ripetutamente si chiedono migliorie anche a bordo. Inciviltà e maleducazione spesso accompagnano sugli autobus per lo più i furbetti che non pagano il biglietto, e il fenomeno è particolarmente evidenza su alcune linee cittadine, come la E e la L, dove ieri si è concentrata l’azione della task force. Km assicura l’impegno massimo per affiancare i controllori.

 

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata