Cremona in vetta alle classifiche per inquinamento, decima nella classifica Mal’aria 2019 di Legambiente con i suoi 127 giorni di sforamento di polveri sottili. Luca Nolli del Movimento 5 Stelle cremonese illustra i fronti su cui agire in materia di tutela ambientale. Anche se la partita dell’inceneritore è andata persa nonostante le promesse, resta la possibilità di insistere su controlli puntuali meticolosi e trasparenti per quanto riguarda le emissioni dei siti più inquinanti.

 

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata