Libro del Mondo: gestione dei migranti

Nella puntata del Libro del Mondo si affronta il tema della gestione dei migranti nei Campi allestiti per  tenere chi fugge lontano dall’Europa. E’ il caso del campo Moria, che si trova sull’isola greca di Lesbo.  Anche qua, per un accordo che l’Europa ha siglato con la Turchia, del valore di 6 miliardi di euro,  vengono trattenute migliaia di persone, in condizioni misere e in spazi insufficienti. Si tratta per lo più di siriani e afhgani che cercano di fuggire dai loro Paesi e di trovare un futuro migliore per le proprie famiglie.

Ci parla della situazione Tina Maffezzoni, volontaria di Medici senza Frontiere. L’Ong ha chiesto a gran voce all’Europa di riconoscere il fallimento delle politiche di contenimento e di predisporre l’evacuazione dei rifugiati dal campo, che ha poco più di tremila posti ma si trova ad ospitare in alcuni periodo fino a diecimila persone.

La puntata apre poi uno spiraglio di speranza sulle sorti di padre Dall’Oglio, gesuita rapito nel 2013 in Siria e che potrebbe essere ancora vivo, ma in mano a Daesh.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata