La Polizia di Stato di Rimini ha effettuato un’operazione tra Italia e Repubblica Slovacca sgominando un’organizzazione criminale dedita al traffico illegale di animali, alla truffa, al maltrattamento di animali e alla falsificazione di documenti relativi alle vaccinazioni.

L’inchiesta ha portato all’esecuzione di alcune misure cautelari e al sequestro di oltre cento cuccioli. Il gruppo criminale aveva come Paese di riferimento la Slovacchia dove sono stati localizzati i vertici dell’organizzazione e da dove provengono gli animali oggetto del traffico.

Dalle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Rimini, è emerso un traffico di migliaia di cani che ha fruttato al sodalizio guadagni per oltre un milione di Euro. L’operazione ha coinvolto oltre cinquanta operatori della Polizia di Stato e trenta agenti della Polizia della Repubblica Slovacca.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata