“Ci siamo rotti i polmoni”, si legge sui cartelloni dei ragazzi milanesi in piazza per manifestare a favore della tutela ambientale, marcia promossa a livello internazionale dalla sedicenne attivista svedese Greta Thunberg con l’hashtag FridaysForFuture. Il corteo, partito da largo Cairoli, nel corso del tragitto si è via via ingrandito e secondo gli organizzatori ormai sarebbero “trentamila” i partecipanti. “Questa è la più grande piazza studentesca che Milano ricordi. Nessun partito ci rappresenta – hanno rivendicato i ragazzi – perché nessun partito ha mai fatto nulla per l’ambiente”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata