Il Comune di Crema ha chiesto all’Amministrazione provinciale di Cremona la convocazione urgente di un incontro per verificare tutti gli aspetti riguardanti il trasporto pubblico locale con riferimento al dirottamento del pullman poi dato alle fiamme, sul quale viaggiavano 51 studenti della scuola media Vailati. La richiesta è stata inviata alla Provincia, già stazione appaltante del contratto del trasporto pubblico locale, e all’agenzia del trasporto pubblico di Cremona e Mantova, che verifica e controlla i servizi. La richiesta ad Autoguidovie, gestore del servizio, è che venga individuato un elenco stabile di autisti per il trasporto degli studenti, con i nomi dei conducenti, il casellario giudiziale e il certificato dei carichi pendenti aggiornato al 2019. Il Comune chiede infine che i mezzi utilizzati per il servizio siano georeferenziati e che si mettano in atto tutti gli accorgimenti perché il gestore possa verificare in tempo reale la corretta esecuzione del servizio da parte dei conducenti. La richiesta era arrivata anche dal consigliere Manuel Draghetti che ha anche smorzato la polemica intorno alle responsabilità del sindaco Bonaldi

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata