A Brescia il Coordinamento comitati ambientalisti, l’Associazione cittadini per il riciclaggio e il Comitato per la salute del centro storico hanno depositato una diffida,  indirizzata a Regione, Provincia, Comune e A2A, per le inadempienze e gli atti amministrativi che “autorizzano l’abnorme dimensionamento dell’inceneritore rispetto al fabbisogno di bacino”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata