L’emergenza abitativa e la crisi si sentono con gravità a Cremona. Ancora una volta  abbiamo raccolto l’appello di una famiglia che vive in condizioni inaccettabili dal punto di vista sanitario in una casa divorata dall’umidità e colonizzata da scarafaggi. Con tre bimbi piccoli, che entrano ed escono dall’ospedale, sette minori in tutto e un anziano malato che staziona a un metro dal fornello della cucina ci mostrano quanta miseria e abbandono siano presenti anche nella nostra città.  Solo uno di loro  ha trovato un occupazione che gli garantisce trecento euro al mese, ovviamente insufficenti per far fronte alle esigenze di tutti. Da tempo attendono una casa dal comune e cercano lavoro, ma gli appelli ai servizi sociali non hanno dato fin’ora risposte. La donna che ci ha contattato torna a chiedere  alla nuova amministrazione di interessarsi a questo caso.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata