Un milione e mezzo di caramelle blu per un valore di 40 mila euro, sono state ritirate dal mercato dai Nas di Brescia. Blu elettrico fuori, dentro zucchero e un cuore di gomma da masticare. Una caramella letale per i più piccoli secondo gli uomini del Nucleo Investigativo Alimentare che hanno rilevato un quantitativo superiore a quello consentito dalla legge di colorante blu brillante, presente nelle caramelle in questione in una quantità superiore di 200 milliligrammi per chilo. Si tratta di un composto chimico (E133) in grado di causare nei bambini nausea, orticaria e insonnia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata