Quasi 23 milioni di euro: è questo il volume dei flussi di denaro che dalla provincia di Cremona si sposta verso altri Paesi. Un flusso determinato dagli immigrati che spediscono i soldi nei loro paesi d’origine per garantire il mantenimento dei propri parenti in patria. Un flusso che è in continua crescita e che vede gli indiani, impegnati principalmente nelle attività agricole sul territorio, detenere il record dei versamenti con quasi 8 milioni di euro. A seguire, ma ben distanziati con 3,7 milioni di euro i romeni. Poi anche i marocchini, con 1,68 milioni e i senegalesi, con un milione di euro di rimesse. A seguire gli altri Paesi: Albania, Costa d’Avorio, Brasile, Perù e Cina.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata