Prove di campo per la copertura della discarica di Malagnino con inerti e scorie: manovre degli ultimi giorni, ma una vera sorpresa per il sindaco di Vescovato, Maria Grazia Bonfante, informata da alcuni cittadini che hanno lanciato l’allarme per il  continuo transito di camion pronti a scaricare materiale non meglio identificato nell’area.  Una sorpresa sgradita perché futuro del sito pesa in modo consistente sulle casse del comune limitrofo di Vescovato:  la questione ambientale, poi, merita trasparenza: nel didinteresse generale sulla gestione e la tutela ambientale del sito è venuta meno negli anni perfino  la commissione di controllo, per la salvaguardia ambientale e della salute della popolazione. Il sindaco chiede perciò che venga riconvocata la commissione, oggi più che mai importante , visti anche i cambiamenti delle caratteristiche faunistiche  della zona.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata