Ogni categoria del commercio cremonese è esasperata: la famigerata tassa sui rifiuti, infatti, dopo aver messo in ginocchio molte attività per l’aumento esponenziale, continua a far discutere: la rateizzazione, il rinvio della scadenza e le altre soluzioni decise dall’amministrazione sembra che non soddisfino e aiutino concretamente chi deve fare quadrare i conti a fine mese. Commercianti, artigiani, tutti hanno subito salassi per la Tari.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata