Cremona. Multa salata di quasi duemila euro a due attività imprenditoriali gestite da cinesi a Viadana, in provincia di Cremona.  I carabinieri e l’ispettorato del lavoro di Mantova hanno infatti scoperto che utilizzavano lavoratori in nero nei laboratori tessili. I controlli sono scattati ieri e hanno portato anche alla sospensione delle due attività.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata