Non ce l’ha fatta Greta Facchinetti, 5 anni, la bambina cremonese coinvolta mercoledì sera in un grave incidente in provincia di Brescia e trasportata all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, unica struttura di riferimento in Lombardia per il trauma pediatrico grave. L’accertamento di morte si è concluso alle 19.30, dopo che i medici avevano riscontrato l’assenza di qualunque attività elettrica cerebrale. Nel tragico incidente stradale avevano perso la vita, il giorno prima, anche il fratellino di Greta, Matteo di 11 anni, e il conducente dell’altra automobile coinvolta, Bogdan Vasilache, un romeno di 19 anni residente a Corte de Cortesi, in provincia di Cremona. La famiglia cremonese, il cui padre era alla guida dell’auto, un’Audi SW, rimasto ferito in modo non grave, stava rientrando da una visita ai nonni paterni quando, per cause in via di accertamento, è stata centrata frontalmente dalla Golf condotta dal rumeno. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata