La Procura della Corte dei conti della Lombardia ha contestato un danno erariale di oltre 100mila euro a vari consiglieri regionali del gruppo della Lega Nord. Si tratta di Renzo Bossi, Jari Colla, Giosuè Frosio e Monica Rizzi. La contestazione è relativa ai cosiddetti “rimborsi facili” delle spese “da considerarsi – per la Corte – del tutto estranee al mandato consiliare e spesso palesemente attinenti a interessi personali del singolo consigliere”. La contestazione fa seguito a un’altra per un milione di euro, avvenuta nei mesi scorsi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata